Il collezionista filatelico Mi Piace
E-commerce

 

sigla di catalogazione
simbologia correlata alla linea della scheda

     La catalogazione del materiale può essere di due tipi : 

         - ordinazione senza prefisso letterale ( 10 , 100 , 150 ). tale numero fa riferimento alla numerazione di catalogo  

            prevista dall'Editore del materiale filatelico in oggetto valido solo esclusivamente per il materiale emesso dalla

            Ditta Venetia Club. 

         - ordinazione con sigla alfanumeri destinati a materiale filatelico senza catalogazione dell'Editore Emittente.

    Specifica della sigla alfanumerica di catalogazione

 esempio di sigla alfanumerica : " KK . 0000 . XXX .  000  .  YY  .  00 . 00 "

      il codice alfanumerico è così composto:

           - il primo gruppo letterale, indicato con KK nell'esempio, riporta la sigla delle nazioni emittente del francobollo o

             di uno dei francobolli utilizzati per l'affrancatura, secondo la tabella ISO 3166.

           - il primo gruppo numerico, indicato con 0000 nell'esempio, riporta il numero del francobollo riportato dal Catalogo 

             Unificato o per le buste che riportano i numeri progressivi edite dalla ditta produttrice e sono stampati sulle

             buste (tipo: Capitolium, Ala, ecc.) si sostituisce il numero di catalogo unificato con il numero della busta usando

             sempre 4 cifre.   es.  busta 115 = 0115

           - il secondo gruppo letterale, indicata con X nell'esempio, indica la famiglia d'appartenenza così stabilita:

               FDC – First Day Cover

               APG – Annullo Primo Giorno

               CF – Cartolina First Day Cover               

               CM – Commemorativa

               CA – Cartolina Annullo Primo Giorno

               EM – Emissione Marcofilo

               SP – Storia Postale

               P – Precursore

               DA – Data Anticipata       

               ER – Erinnofilo

            - il secondo gruppo numerico, indicato con 000 nell'esempio, riporta il codice della ditta editrice del

              documento filatelico, l'indice di questi codice è riportato nella pagina 

            - il terza gruppo letterale, indicata con Y nell'esempio, distingue il tipo di vignetta riporta dall'editore per la

              stessa emissione filatelica. La tipologia di varianza sarà indicata nei casi trovati con le lettere    

              dell'alfabeto con la secuente sequenza: 

               A , B , C , D , E , F ,G , H ............

            - il terzo gruppo numerico, indicato con 00 nell'esempio, riporta il codice del colore predominante della vignetta. 

            - il quarto gruppo numerico, indicato con 00 nell'esempio, riporta la tipologia dell'affrancatur.             

             I codici sono riportati nella seguente tabella

 

          Nota Bene: a seguire una vera grafia di una sigla: IT.1807.FDC.949.AA.36.01

               

TEMATICHE






© Il Collezionista Filatelico 2009 - 2018 - P.Iva 06384150824